progetto educativo

Print Friendly, PDF & Email

Scuola Secondaria di primo grado San Giuseppe

La Scuola Paritaria Secondaria di Primo grado San Giuseppe, è prima di tutto una scuola cattolica e persegue tale fine nell’orizzonte della fede in Cristo, con l’aiuto di San Giuseppe e del Carisma delle suore di tale ordine cioè la Comunione e la Condivisione.
In quanto scuola e scuola cattolica, è e vuole essere comunità educativa, cioè anzitutto comunità di persone.
Una comunità non è un gruppo, non è una società, non è una massa, ma è un’unione di persone disposte a costruire con altri, legami forti. Tutto ciò comporta il far crescere le proprie capacità di relazione per vivere incontri pieni, in cui sia reale l’assunzione delle proprie responsabilità e allo stesso tempo fattiva la corresponsabilità e la cura per altri.
Senza questa disponibilità all’incontro, che è dimensione interiore, dono di Dio da chiedere nella preghiera e compito da costruire giorno per giorno, non c’è vera comunità e non c’è neanche vera educazione. In questa comunità, ognuna delle componenti ha un preciso ruolo, con propri diritti e doveri.

Gli alunni

Gli studenti sono i protagonisti della scuola: essi hanno il diritto di ricevere una formazione umana e culturale completa e hanno il dovere di impegnarsi a far sì che questo possa avvenire per tutti nel migliore dei modi.
La Scuola Paritaria Secondaria di Primo Grado si pone l’obiettivo di offrire un percorso culturale e umano rispettoso dell’unicità di ogni studente, alimentando il senso di responsabilità, l’impegno, la coerenza, la creatività e soprattutto la capacità critica. La classe è il luogo in cui si svolge la vita quotidiana degli studenti e in cui essi possono costruire, con l’aiuto dei docenti, itinerari culturali attivi e condivisi e relazioni interpersonali di rispetto e di reciproco aiuto, con particolare attenzione a chi è più debole. Nella classe l’alunno impara ad inserirsi in un contesto sociale e a sperimentare le regole della vita comunitaria, inoltre crea relazioni che possono coinvolgere positivamente le famiglie.
Nella comunità educativa, l’alunno collabora alla realizzazione del Progetto educativo, dando il suo contributo propositivo alla programmazione e all’attività della scuola. E’ fondamentale che ogni alunno senta di appartenere alla Scuola, per essere il vero protagonista della propria crescita umana e culturale.

I genitori

I genitori sono i primi e principali educatori dei propri figli: essi non possono delegare alla scuola questo loro compito inalienabile.
Quanti iscriveranno i figli alla Scuola Paritaria Secondaria di Primo Grado San Giuseppe, scuola cattolica, sanno di poter condividere la missione educativa con i docenti, nel rispetto della diversità dei compiti e delle responsabilità.
L’intesa tra scuola e famiglia si fonda sulla fiducia reciproca e sulla coerenza tra scelte e comportamenti, per realizzare il comune obiettivo educativo. Questa intesa educativa diventa ancora più importante nei momenti più delicati della vita scolastica, in particolare quando i docenti sono chiamati ad esercitare il loro compito di correzione dei comportamenti che ostacolano o incrinano la convivenza. E’ qui che i genitori possono dare il loro più autentico contributo di collaborazione educativa, senza mai perdere il loro diritto di critica discreta e costruttiva; essi sono chiamati a partecipare alla vita della scuola anche attraverso le riunioni di classe, l’elezione dei loro rappresentanti negli organi collegiali e le attività pastorali, culturali, sportive.
E’ assai importante il ruolo dei Rappresentanti dei genitori negli organi collegiali poichè hanno il compito di raccogliere i problemi e le richieste rispettivamente della classe e della scuola di appartenenza e di presentarle ai docenti e alla Direzione in spirito di collaborazione e di corresponsabilità.

I docenti

Nella scuola cattolica, i docenti non hanno solo il compito di trasmettere l’istruzione o la cultura, ma svolgono un vero e proprio ruolo educativo, che non si limita alla dimensione cognitiva degli alunni, ma anche a quella affettiva, etica, spirituale. I docenti svolgono questo ruolo educativo primariamente attraverso la trasmissione della cultura, ma anche attraverso il proprio contributo personale e professionale alle attività scolastiche ed extrascolastiche che la Scuola San Giuseppe proporrà.
La Scuola Paritaria Secondaria di Primo Grado San Giuseppe si propone come obiettivo oltre alla formazione spirituale, morale e umana degli alunni anche quella didattica e per questo è attenta alla qualità delle lezioni e al valore culturale del corpo docente. Per questo motivo organizza periodicamente dei momenti di valutazione dell’operato degli insegnanti.

Le classi

Le classi sono composte di un massimo di 25 alunni
Tutte le classi sono luminose, pulite e dotate di ogni servizio necessario a favorire l’apprendimento e la serenità di studenti e docenti.
Per quanto riguarda la dotazione tecnologica ogni aula dispone di:

  • -LIM (Lavagna Interattiva Multimediale)
  • Tablet e materiale multimediale per la realizzazione della classe 2.0

Organizzazione oraria

Lezioni dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 14:00
Due intervalli didattici di 15 minuti
Tempo mensa dalle 14.00 alle 15.00
Laboratori pomeridiani (facoltativi) dalle 14:45
Studio assistito, (facoltativo): dalle 14.45 alle 16.45

La valutazione delle qualità

La Direzione garantisce che la qualità del servizio educativo reso dai docenti e da tutti gli educatori sia il più possibile fedele al Progetto Educativo. La Direzione, i docenti e tutti gli educatori sono perciò costantemente in ascolto degli studenti e delle famiglie, per corrispondere sempre meglio alle loro legittime attese.

“La vita di un uomo/è come una strada./Presto o tardi/un bivio ti appare./Di qua la bella via che porterà/a una gloriosa nullità./Ma di là c’è un’altra strada/che più stretta se ne va…/la strada è una sola/quella che si arrampica sul monte./Più sali e più soffri/ma quando tu arrivi ti siedi e sorridi/hai l’anima dell’orizzonte “

(G.Gaber, La vita dell’uomo).

  • Assapora il gusto della Verità ricercata con fatica.
  • Con libertà responsabile arricchisci la tua giornata.
  • Illumina la tua esistenza con la concreta solidarietà verso chi ha bisogno di te.

A questi ardui orizzonti noi della Scuola Paritaria Secondaria di Primo Grado San Giuseppe vorremmo dischiudere lo sguardo dei nostri ragazzi.